Come attirare subito l'attenzione degli studenti

Ciao a tutti! Nell’articolo di oggi voglio darvi qualche dritta pratica che ho imparato per attirare subito l’attenzione degli studenti nei primi minuti del corso ed evitare così che si scateni la confusione.
Dallo scorso inverno ho iniziato ad insegnare ai bambini della scuola elementare e la gestione della classe è diventata ancora più cruciale per il benessere mio e delle mie classi. Così, mettendo insieme le esperienze passate nella scuola secondaria e primaria attuali, spero di darvi qualche consiglio utile grazie ad uno dei “trucchetti” che ho imparato sul campo.
Per mantenere il controllo di una classe, che sia una classe di piccoli o di grandi, è fondamentale catturare subito la loro attenzione. Penso in particolare ai supplenti che prendono in gestione una classe solamente per un breve periodo e non riescono a far valere la propria autorità.
Spesso infatti l’inizio di una lezione è critico e determina la buona riuscita di tutto il resto del corso. Studenti che impiegano ore a sedersi,  a tirare fuori il quaderno, che fanno baccano mentre L’insegnante disperato ripete innumerevoli volte di fare silenzio, sperando di poter iniziare a fare lezione… Tutte situazioni che molti di noi hanno già vissuto o stanno vivendo.
Un metodo pratico ed efficace per attirare l’attenzione degli studenti è  iniziare il corso con un’attività che li obblighi a partecipare senza avere praticamente nemmeno il tempo di riflettere. Un video, una canzone, un esercizio a tempo, una piccola verifica di dieci minuti. Trovate un’attività che non lasci scelta agli studenti, che richieda che si mettano all’opera in un tempo brevissimo.
Indipendentemente da quale sia la vostra disciplina, quest’attività dovrebbe iniziare non appena gli studenti entrano in classe. Potreste aspettarli sulla porta e dare loro già una scheda con l’esercizio da fare, oppure potreste lasciare una sui banchi. Potreste riprodurre subito un video o una canzone, saranno loro stessi a sedersi immediatamente in silenzio (o quasi), come per riflesso.
Ho messo in atto questa tecnica con una classe di bambini molto scalmanati con i quali non riuscivo ad iniziare la lezione. Invece di continuare (inutilmente) a chiedere loro di fare silenzio, ho fatto partire una canzone appena entrati in classe. Sono stati tutti in silenzio ad ascoltare, sorpresi, poi hanno partecipato attivamente alle attività successive.
Una volta finita l’attività iniziale e catturata la loro attenzione è molto  importante restare concentrati, mantenere un ritmo incalzante per non perderla! Per farlo, variate spesso le attività e siate ben organizzati in modo da non avere tempi morti (a volte con le classi difficili anche solo prendere due minuti per cercare le fotocopie nella borsa ci può essere fatale).
Spero che questo consiglio vi sia utile, fatemi sapere come va qui sotto nei commenti! In bocca al lupo a tutti 🙂
 Potrebbero interessarti anche:
 ►video: Come iniziare bene una lezione: https://youtu.be/gnpzAHEPQQU 
►video: Come ottenere il silenzio: https://youtu.be/kFABt57QBgo 

Lascia un commento